Prima Colta

Chi è l’azienda Prima Colta

Prima Colta è un progetto della S.G.I.M. Srl, azienda alimentare in provincia di Avellino.

Un’azienda giovane, ma con una lunga tradizione nella produzione e trasformazione di castagne, che punta su una distribuzione sia nazionale che internazionale.

Nel 2014 l’azienda decide di ampliare il proprio raggio d’azione, estendendo l’esperienza acquisita con le castagne, al mondo dei vegetali, in particolare legumi; nasce così il progetto Prima Colta.
Le castagne vengono coltivate in Campania tra le province di Avellino e Salerno.
Inoltre, a otto chilometri dallo stabilimento produttivo, alle pendici del monte Terminio (nel comune di Serino, AV), l’azienda possiede un castagneto biologico di circa 26 ettari.

I legumi, ceci e soia, vengono coltivati in provincia di Matera, nei comuni di Irsina e Grottole.
Abbiamo scelto questo territorio in quanto già votato alla coltivazione di leguminose di alta qualità, nell’ambito di una agricoltura di tipo rotazionale e biologica, dove questa coltura da miglioramento viene alternata alla coltivazione di cereali, in particolare grano.
I vegetali vengono poi lavorati nello stabilimento di San Michele di Serino (AV), dove nascono la linea “snack al naturale” e le creme spalmabili.

Tradizionalmente con il termine “Prima Colta” si indica il primo raccolto della stagione, quello più atteso. Abbiamo scelto questo nome per sottolineare il legame con la cultura contadina e quindi il nostro impegno nella selezione di materie prime di assoluta qualità.

L’ obiettivo è quello di contribuire alla diffusione di un’alimentazione sana a base vegetale attraverso lo sviluppo di prodotti, semplici, gustosi e da agricoltura biologica. Ci rivolgiamo a coloro che compiono scelte alimentari consapevoli, nel rispetto del proprio benessere e di quello della collettività, senza rinunciare al gusto e al piacere del buon cibo.

Il modello come detto è quello contadino, antico custode di valori integrativi, che ci auguriamo possano essere riscoperti dalla società odierna.
Il contadino aveva una visione ampia e multidimensionale della propria azione, riguardante i processi produttivi, la vita di comunità e il rapporto con l’ambiente.
Un saper fare sostenibile, in grado di produrre benessere in maniera continuativa nel tempo.

Partendo da questi valori, Prima Colta è espressione del percorso di evoluzione intrapreso dall’azienda, votato a un rapporto più autentico con il territorio dove si valorizza una filiera corta e un’ agricoltura biologica, dove si presta attenzione a una gestione più accurata delle risorse. Il nostro sistema produttivo è alimentato da energia elettrica proveniente interamente da fonti rinnovabili. Utilizziamo prevalentemente packaging flessibile, in modo da proteggere i nostri vegetali dai principali fattori ossidativi contenendo peso e volume dei materiali usati. Per le creme spalmabili abbiamo utilizzato dei vasetti in vetro, riutilizzabili e riciclabili e un’ etichetta in carta riciclata.

Un ponte tra cultura tradizionale, necessità odierne e bisogni futuri.

Gli snack al naturale (castagne, soia e ceci) e le creme spalmabili (Linfa e Gemma) Prima Colta si ispirano quindi alla cultura contadina delle conserve.
Gli snack, nel pratico formato doypack, sono cotti “al naturale” grazie all’utilizzo di vapore, pronti da gustare come spuntino o per una pausa pranzo veloce e nutriente. Possono anche essere utilizzati come ingrediente per ricette dolci e salate.

Le creme spalmabili puntano a rendere castagne e ceci ancora più golosi e adatti alla prima colazione. Alta percentuale di “frutta” (sempre oltre il 50%), ingredienti di qualità, biologici e da produttori del commercio equo e solidale, consistenza, gusto unici e attenzione agli aspetti nutrizionali; queste le caratteristiche peculiari.